Yorkshire… un cane o una puzzola?

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Yorkshire Terrier

Gli yorkshire terrier sono cani di piccola taglia che prendono il nome dalla contea inglese dello Yorkshire, che ha una popolazione di circa 5 milioni di abitanti e un’estensione territoriale di circa 15000 km/q il suo capoluogo  è York, dove furono creati i primi allevamenti di tale razza.

Lo yorkshire è un cane a pelo lungo, di carattere vispo e allegro, talvolta anche prepotente, tende ad abbaiare spesso e continuamente, sopratutto in presenza di sconosciuti.

E’ un cane che si integra facilmente nel menage familiare, ama le coccole e la compagnia dei suoi padroni; ha un corpo muscoloso e ben proporzionato.

Il mio cagnolino è uno yorkshire terrier nato l’11 marzo 2000 e inizia a portare evidenti i segni dell’anzianità.

Carattere dominante e prepotente, a 10 anni suonati, ancora tenta ogni tanto di sovvertire la gerarchia familiare.

Si, ogni tanto ci prova, tenta di mordere uno o l’altro componente della famiglia, e ogni volta bisogna fargli capire che lui è l’ultimo della scala gerarchica e che deve portare rispetto e obbedienza al resto della famiglia.

Fin da piccolo, ha sempre tentato di occupare il primo posto ed in più di un’occasione si è ribellato a uno o all’altro componente della famiglia.

L’alimentazione è stata sempre varia, fin da piccolo l’ho abituato a mangiare il nostro cibo, e le sue crocchette le mangiava come dessert.

L’ho sempre lavato molto spesso, una volta a settimana, nonostante il veterinario mi intimasse di non fare lavaggi frequenti, ma al massimo uno al mese.

Purtroppo il suo odore sgradevole e intollerabile mi ha sempre costretto a lavaggi frequenti..

Un giorno capitai per caso in un negozio di animali, e chiaccherando con la proprietaria dell’attività, la misi al corrente di questo problema: “l’odore nauseabondo che purtroppo ha costantemente il mio Rocky”.

La Signora si informò sul tipo di alimentazione che gli veniva somministrata, quanti lavaggi mensili  e tutte le abitudini quotidiane del cane.

Alla fine della chiaccherata che durò circa un’oretta, la signora mi propose di cambiare alcune abitudini per almeno qualche mese e vedere se avremo risolto questo problema.

Innanzitutto l’alimentazione doveva essere tassativamente di croccantini per cani e qualunque alimento aggiuntivo gli venisse dato sempre e solo prodotti per cani.

Mi diede,inoltre, una pasta appetibile per cani ad alto contenuto di Acidi Grassi Essenziali – Omega 3 con Vitamina E – da integrare nell’alimentazione una volta al giorno.

Il bagnetto tassativamente una volta al mese.

All’inizio fu dura, sopratutto modificare l’alimentazione, perchè il cane era abituato a mangiare il nostro cibo, per cui diventò molto nervoso e intrattabile per un lungo periodo.

Però devo ammettere che da quando seguiamo il programma alla lettera l’odore nauseabondo che lo ha accompagnato fin quasi dalla nascita è sparito.

Si può concludere che l’alimentazione di un animale è molto importante, come lo è d’altronde per le persone e cibarsi in maniera sbagliata può creare  grossi problemi.

Da quando Rocky mangia solo cibo per cani, convive meglio col resto della famiglia, perchè tutti lo tolleriamo molto meglio senza quella puzza orrenda che ormai era parte di lui.

Questa voce è stata pubblicata in Di tutto un pò e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.