La terminologia assicurativa non è più un segreto…

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Nel linguaggio tecnico assicurativo si usano termini specifici, che è bene conoscere per potersi addentrare nel settore assicurativo.
La conoscenza di tali termini facilita la comprensione dei vari prodotti esistenti sul mercato.
Società – è denominata Società la Compagnia Assicurativa
Contraente – E’ colui che stipula il contratto con la Compagnia
Assicurato – è colui sul quale viene stipulato il contratto
Beneficiari – sono coloro (o colui)  designati sulla polizza ai quali la società liquiderà i capitali assicurati a scadenza o in caso di sinistro.
Polizza – è il documento che viene rilasciato al momento della sottoscrizione del contratto, è composto da:

  • condizioni contrattuali
  • certificato di polizza emesso solitamente dalla Direzione Generale della Compagnia

Premio – Importo che il contraente paga alla Compagnia per ricevere in cambio le prestazioni previste dal contratto

Premio investito è la parte di premio, detratte le spese di gestione della polizza, che realmente viene investito in un fondo della compagnia.

Tasso minimo garantito – è il tasso minimo riconosciuto al cliente alla scadenza del contratto.

Riserva matematica – è l’importo che viene accantonato dalla Compagnia per poter mantenere i propri impegni contrattuali.

Questa voce è stata pubblicata in Assicurazioni e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.